OGMedica-Dott.ssa Milena Castorina

Radiesse Iperdiluito Anti-aging

Cos'è

Per Radiesse Iperdiluito, HDD (Hyper Diluition Densification) tecnique, si intende una modalità di utilizzo dell’idrossiapatite di calcio con una diluizione maggiore rispetto a quella standard. L’idea di utilizzare il Radiesse Iperdiluto nasce da un’intuizione, sostenuta, sia nella pratica clinica che attraverso molti studi scientifici hanno evidenziato he iniettando Radiesse, si riescisse a ottenere risultati ottimi non solo per sollevare i lineamenti, ma anche sulla consistenza cutanea, che risulta più compatta giorno dopo giorno Radiesse Iperdiluito stimola la neocollanogenesi tipico dell’impianto con Radiesse e la sua azione si mantiene e migliora con il tempo. Lo studio pilota eseguito dalla dottoressa Yutskovskaya YA,” Improved Neocollagenesis and Skin Mechanical Properties After Injection of Diluted Calcium Hydroxylapatite in the Neck and Décolletage:A Pilot Study”.pubblicato a gennaio 2017 su J Drugs Dermatol ha dimostrato come un impianto di radiesse iper diluito iniettato nel collo dopo 5 settimane creava un aumento: – (78%) dell’elasticità cutanea
– (88%) dello spessore dermicoz
Dimostrazione che l’iperdiluizione potenzia le caratteristiche cliniche dell’idrossiapatite di calcio, sulla neocollanogenesi.

----------

Qual’è la differenza tra RADIESSE filler e RADIESSE IPERDILUITO ?
Il Radiesse dermfiller con procedura 3 D VECTOR LIFT viene utilizzato per correggere il crono aging, nelle zone del volto, che necessitano essere sostenute e sollevate con una armoniosa azione volumizzante, nel caso in cui si evidenziano perdite importanti dei tessuti di sostegno. In questo caso il piano dell’impianto è il grasso profondo del volto.
Il Radiesse iperdiluito viene utilizzato per creare un effetto ridensificante, spesso a seguire o
in successione al Radiesse dermafiller, per perfezionare l’effetto liftante e correggere le
increspature del fotoaging, su volti con pelle sottile e atrofica laddove diventa utile anche biostimolare
In questo caso il piano dell’impianto è il grasso superficiale sottocutaneo del volto.
Quali sono i criteri sulla base dei quali cui viene scelto Radiesse filler o Radiesse iperdiluito?
Solitamente basandosi:
– sul tipo di pelle che ci troviamo a trattare.
– sullo stadio di inestetismo del viso o del corpo che deve essere trattata.
Si raggiunge il massimo dei risultati paragonabili, se l’età non è troppo avanzata, ad un lifting cervico facciale chirurgico, solo se eseguite dal Medico altamente esperto di entrambe le procedure di impianto. Nei nostri studi vengono eseguite tutte e due le procedure permettendo una gestione meticolosa dei principali segni dell’invecchiamento.

Gli Effetti

| OGMedica-Dott.ssa Milena Castorina Radiesse Iperdiluito<br> Anti-aging
L’ iperdiluizione rende il Radiesse un potente ed efficace trattamento di biostimolazione che ringiovanisce l’aspetto della pelle come una terapia, che conduce ad un miglioramento della texture cutanea e ad un aumento della compattezza.
OBIETTIVI DELL’IPERDILUIZIONE:
1) Bioristrutturazine e densificazione (migliora spessore ed elasticità)
2) Correzione di rughe superficiali e avvizzimenti
3) Miglioramento a lungo termine della qualità della pelle (texture e luminosità)
4) Netto miglioramento degli avvallamenti da cedimenti cutane.
Aree in cui RADIESSE IPERDILUITO può darti benefici RADIESSE può dare benefici a tutte le aree del viso, e ad aree particolarmente lasse del corpo.
Quanto può durare?
Il filler RADIESSE dura almeno 12 mesi e fino a 18 mesi. Eventuali effetti collaterali?
RADIESSE è uno dei filler dermici più studiati disponibili, con un eccellente profilo di sicurezza. Gli effetti indesiderati più comuni osservati non sono diversi da altri filler dermici. Lividi, arrossamenti, gonfiore, dolore, prurito sono alcuni effetti collaterali temporanei che si possono verificare immediatamente dopo il trattamento.
  • Durata
  • Modalità del trattamento
  • Anestesia
  • Precauzioni prima e dopo del trattamento
  • Terapia a domicilio
  • Ritorno alla vita sociale e attività fisica
  • Mantenimento del risultato

Dipende dalla zona trattata.

Gli effetti indesiderati più comuni osservati non sono diversi da altri filler dermici. Lividi, arrossamenti, gonfiore, dolore, prurito sono alcuni effetti collaterali temporanei che si possono verificare immediatamente dopo il trattamento.

Si può tornare alle normali attività quotidiane da subito.