OGMedica – Clinica di Medicina Estetica -Dr. Castorina

Luce pulsata o laser? Scopriamo qual è il trattamento migliore

Luce pulsata o laser? Scopriamo qual è il trattamento migliore

Luce pulsata o epilazione laser? Chi vuole eliminare definitivamente il problema dei peli superflui è alla costante ricerca di una soluzione che sia efficace e duratura.

I due metodi più utilizzati per risolvere questo problema sono appunto il laser, che può essere a diodi o ad alessandrite, e la luce pulsata, due tecnologie che hanno come fine quello di distruggere il bulbo pilifero ma che alla base hanno un funzionamento completamente diverso, così come i risultati.

Se hai deciso di ricorrere all’epilazione laser a Catania in questa sede ti spiego qual è la differenza con la luce pulsata e la tecnologia più avanzata del settore per avere una pelle sempre liscia in modo veloce e sicuro.

Epilazione Laser

Differenza tra laser e luce pulsata: cosa succede tecnicamente

Cerchiamo di capire qual è la differenza tra laser e luce pulsata da un punto di vista tecnico.

Innanzi tutto è bene specificare che entrambi i trattamenti agiscono secondo la fototermolisi selettiva: quando il fascio di luce colpisce la melanina, si attiva un processo che trasforma l’energia prodotta dal fascio di luce in energia termica che va a danneggiare il bulbo.

La differenza tra le due tecnologie riguarda soprattutto il fascio di luce che viene utilizzato.

Il laser emette onde luminose ad una sola lunghezza d’onda e ciò fa sì che l’energia prodotta vada a colpire in modo mirato il nostro bersaglio, ovvero, il bulbo pilifero.

La luce pulsata, invece, emette un fascio di luce a più lunghezze d’onda, il che rende questo trattamento meno mirato in quanto l’energia non va a colpire solo il bulbo pilifero, ma anche ciò che vi sta intorno. Questa problematica è particolarmente evidente soprattutto quando la luce pulsata viene utilizzata su pelli chiare con peli chiari o su pelli scure con peli scuri.

Adesso che abbiamo visto la differenza tra laser e luce pulsata, si capisce già da subito che il trattamento migliore per l’eliminazione dei peli superflui è l’epilazione laser perché si rivela più mirata.

Laser o Luce Pulsata

Differenza tra depilazione laser e luce pulsata: i risultati in pratica

Ma in pratica qual’è la differenza tra depilazione laser e luce pulsata?

In quale misura il laser risulta essere più efficace?

Il laser è sicuramente lo strumento che offre i risultati più apprezzabili: il problema dei peli superflui viene eliminato in meno sedute rispetto alla luce pulsata e, dato che questo va a distruggere il bulbo in modo più efficace rispetto alla luce pulsata, ha sicuramente un effetto più duraturo rispetto a quest’ultima tecnica.

Quindi, brevemente, la differenza tra l’ epilazione con  laser e quella con luce pulsata sta proprio qui: il laser offre risultati in meno tempo e con effetti più duraturi.

Differenza Laser Luce Pulsata

Eliminare i peli con il laser ad alessandrite

Eliminare i peli in modo definitivo è il sogno di molti di noi e abbiamo visto che il laser è, ad oggi, la miglior tecnologia che abbiamo a disposizione per risolvere questo problema.
Va detto che quando si parla di laser ci si riferisce in generale al trattamento che però può essere eseguito o con laser a diodi o con laser ad alessandrite.

Le due tecnologie agiscono in modo del tutto simile ma vi è una particolare differenza: il laser a diodi è particolarmente indicato a chi ha peli scuri mentre ha poca efficacia sui peli chiari.

La penetrazione del laser ad alessandrite arriva al bulbo pilifero che è più pigmentato dei peli.  

Inoltre, il laser ad alessandrite si è rivelato più efficace anche con i peli più ostinati e su pelli scure e abbronzate. In questi casi, infatti, con il laser a diodi occorrerebbe una maggior quantità di energia per eliminarli, con il rischio di causare un’ustione; il laser ad alessandrite, invece, grazie alla sua azione mirata agisce esclusivamente sul bulbo pilifero. 

L’esclusivo Laser ad Alessandrite Elite iQ, permette di trattare pazienti anche con:

– problemi di irsutismo;

– patologie varie legate all’eccessiva peluria;

– follicoliti e dermatiti.

Si tratta dell’unico laser al mondo a sfruttare la tecnologia ad intelligenza artificiale, il cosiddetto sistema skintel, che consente grazie alla lettura immediata del fototipo pelle di effettuare un’epilazione più sicura e più efficace.

Non meno importante, soprattutto per chi riceve il trattamento, è la durata necessaria per eliminare il problema: il laser ad alessandrite permette di avere risultati apprezzabili già a partire da sole quattro sedute grazie al potentissimo raggio d’azione laser; con il laser a diodi ne occorrono almeno dieci.

Speriamo di avervi chiarito ogni dubbio e vi consigliamo sempre di affidarvi a personale specializzato che saprà sempre indicarvi il trattamento migliore tra luce pulsata o laser e praticarlo in tutta sicurezza.

Milena Castorina, medico estetico a Catania e Milano.